Colori e Restrizioni | COVID19

- Posted in Mix by

enter image description here

È l'ora di analizzare la società attuale. In televisione, ma anche all'interno delle nostre strade o città, è sempre più affermata la cultura dell'effimero e della superficialità. Dobbiamo fermarci. un secondo. Capire che gli acquisti, lo spendere, il comprare non ci ridarà la felicità che noi stessi abbiamo perso come esseri umani. Il culto dell'estetica e del tutto e subito ci ha portato a covare dentro di noi rabbia, invidia e un rancore sociale che non ha limiti. La felicità nasce dalla nostra psiche. Niente più. Possiamo essere felici con un milione di euro o con zero. La condizione di accesso al nostro senso della vita sta nel fare, e nell'avere dei progetti e delle ambizioni. Non con l'obiettivo di fare soldi, fama, o di possedere qualcosa ma con il fine ultimo di raggiungere quell'obiettivo e di migliorare dal punto di vista individuale e sociale. Dopodiché la felicità, anche perdendo tutto o non avendo nemmeno un euro, nasce del nostro cuore. Leggendo ad esempio, un libro su una panchina o dormendo su un prato davanti ad un cielo stellato.

Relax 😎😊

- Posted in Motivazione Personale by

enter image description here

Trump Cat

- Posted in Humor by

enter image description here

Ragazza col Turbante (e Gattino)

- Posted in Humor by

enter image description here

"Ce la faremo. Non perché siamo italiani, ma perché abbiamo scelto di esserlo ogni giorno. Anche quest'anno, scandito all'insegna delle difficoltà, attueremo ciò che il nostro cuore chiede e la nostra anima risponde. Dentro di noi ci sono talenti inaspettati che attendono solo di essere riscoperti. Dopo tutto questo, ci accorgeremo che finora abbiamo sfruttato 1/3 del nostro potenziale e assaporato 1/10 della nostra felicità. Insieme Vinceremo." Mirko Mugnani #ItaliaCovid2020 #covid2020 #celafaremo #italia #italy #covid #coronavirus #coronavirusitalia

enter image description here

Chat bot, chatbot o chatterbot, è un software progettato per simulare una conversazione con un essere umano. Lo scopo principale di questi software è quello di simulare un comportamento umano e sono a volte definiti anche agenti intelligenti e vengono usati per vari scopi come la guida in linea, per rispondere alle FAQ degli utenti che accedono a un sito; alcuni utilizzano sofisticati sistemi di elaborazione del linguaggio naturale, ma molti si limitano a eseguire la scansione delle parole chiave nella finestra di input e fornire una risposta con le parole chiave più corrispondenti.

Lo sviluppo di chatbot è ad uno stadio bassissimo. La loro capacità di colloquiare in modo lineare e congruo è limitata, tuttavia il loro impiego risulta già da ora più che utile. Fin dai primi sviluppi della scienza informatica, in collaborazione con altre discipline, gli studiosi hanno cercato di riprodurre, attraverso l’ausilio di macchine, processi cognitivi tipicamente umani. L’opinione più diffusa in ambito scientifico è che il processo di apprendimento, comprensione e formulazione del linguaggio avvenga in modo per lo più a noi ignoto, soprattutto innato. Se così fosse, la riproduzione del linguaggio attraverso un robot sarebbe un passo troppo grande per le attuali conoscenze.

Creare campagne pubblicitarie di advertising con Facebook può essere fondamentale, a patto di saperlo utilizzare con cura e dedizione.

Se da un lato Facebook Ads è facile ed intuitivo, dall’altro se usato professionalmente richiede un certo livello di professionalità.

Sappiamo bene che solo in minima parte i fan di una pagina vedono i post che vengono pubblicati perché la portata organica è sempre più ridotta; anche inferiore del 10%.

A meno che quel post non venga condiviso e non ottenga differenti “like”.

Non basta investire ampie somme per avere risultati maggiori. Bisogna saper utilizzare questo strumento raffinando il target di riferimento.

Che cos'è il TARGET? Il target è l'insieme delle caratteristiche intrinseche del cliente tipo di un determinato business. Es: età anagrafica, sesso, localizzazione, interessi o caratteristiche professionali.

Insomma, è chiaro: se io vendo articoli sportivi difficilmente potrò venderli a chi di solito odia lo sport.